euRathlon Open Day: incontro al Castello di Piombino

· Inserito in Lettere
pervenuta in redazione

PIOMBINO 28 luglio 2015 — Che cos’e’ euRathlon? Quali ricadute avrà sul ter­ri­to­rio? Per­ché è un even­to così spe­ciale? A queste e altre domande ver­rà data rispos­ta il 30 luglio, alle ore 21, al Castel­lo di Piom­bi­no nel cor­so dell’Open Day euRathlon 2015. Nell’incontro, aper­to a tut­ti i cit­ta­di­ni, sarà pre­sen­ta­ta l’intera man­i­fes­tazione orga­niz­za­ta local­mente dal Cen­tro NATO per la Ricer­ca Marit­ti­ma e la Sper­i­men­tazione (CMRE) di La Spezia per il con­sorzio euRathlon. Inter­ver­ra­no all’iniziativa il Vicesin­da­co Ste­fano Fer­ri­ni, l’assessore alla cul­tura Pao­la Pel­le­gri­ni, Alan Win­field, euRathlon Coor­di­na­tor (Uni­ver­si­ty of the West of Eng­land) e Gabriele Fer­ri, Tech­ni­cal Direc­tor euRathlon 2015 (NATO STO CMRE, La Spezia).
Parte di un più ampio prog­et­to europeo di dura­ta tri­en­nale, la Grand Chal­lenge si svol­gerà a Piom­bi­no pres­so gli spazi del­la Cen­trale ENEL Torre del Sale dal 17 al 25 set­tem­bre.
Un even­to uni­co per­ché per la pri­ma vol­ta al mon­do stu­den­ti ed esper­ti del set­tore tester­an­no in pub­bli­co intel­li­gen­za e autono­mia dei pro­pri robot, in sce­nari sim­u­lati ma real­is­ti­ci. Robot ter­restri, sot­tomari­ni e aerei ispezion­er­an­no l’area di quel­la che sem­bra una cat­a­strofe appe­na avvenu­ta, rac­coglier­an­no dati, iden­ti­ficher­an­no crit­ic­ità e peri­coli, in una gara con­tro il tem­po.
Molte le squadre in gara, prove­ni­en­ti da tut­ta Europa, che si con­tender­an­no il tito­lo in un’inedita com­pe­tizione mul­tido­minio (ter­ra, aria e acqua) tra robot in gra­do di oper­are all’aperto e in sin­er­gia, in situ­azioni di crisi ispi­rate all’incidente di Fukushi­ma del 2011.  Tra loro l’Università di Girona e Cob­ham Mis­sion Sys­tem, vinci­tori rispet­ti­va­mente dell’ambito mari­no (2014) e ter­restre (2013) negli anni pas­sati. Pre­sente anche l’est Europa con l’ungherese Obu­da Uni­ver­si­ty, men­tre l’Italia sarà rap­p­re­sen­ta­ta dall’Università di Firen­ze.
euRathlon è un prog­et­to finanzi­a­to dal­la Com­mis­sione Euro­pea nell’ambito del Set­ti­mo  Pro­gram­ma Quadro (7PQ – accor­do di sovven­zione n.601205).  Il con­sorzio, guida­to dal­la Uni­ver­si­ty of the West of Eng­land (di Bris­tol), si è aggiu­di­ca­to il finanzi­a­men­to per l’organizzazione di tre com­pe­tizioni di robot­i­ca e alcu­ni work­shop. Nel 2013, la gara ded­i­ca­ta ai robot ter­restri si è svol­ta a Bercht­es­gaden, in Ger­ma­nia. Nel 2014, è sta­to il CMRE a ospitare la com­pe­tizione tra veicoli sot­tomari­ni.
Scopo finale quel­lo di incor­ag­gia­re gli stu­di e la col­lab­o­razione su appli­cazioni robotiche, e di mis­urare le per­for­mance dei robot tramite nuove e con­di­vise pro­ce­dure di pre­ci­sione.
Gli orga­niz­za­tori sti­mano che il prog­et­to euRathlon abbia por­ta­to sul ter­ri­to­rio del Comune di Piom­bi­no un inves­ti­men­to di oltre cen­tomi­la euro, tra le attiv­ità com­mis­sion­ate a ditte e pro­fes­sion­isti del ter­ri­to­rio e l’indotto lega­to al sog­giorno e alla ris­torazione per staff e squadre. Una cifra andrà che ad aumentare con l’arrivo di un pub­bli­co di spe­cial­isti e curiosi che potran­no sog­giornare sul ter­ri­to­rio e vis­itare le aree di gara nei 9 giorni del­la Grand Chal­lenge.
Grande la sod­dis­fazione espres­sa dagli asses­sori Fer­ri­ni e Pel­le­gri­ni. “E’ un’iniziativa di grande pro­fi­lo cul­tur­ale e sci­en­tifi­co che – sot­to­lin­eano gli asses­sori – por­ta Piom­bi­no all’avanguardia sui temi del­la robot­i­ca, essen­ziale per imple­mentare tec­nolo­gie che porter­an­no ben­efi­ci in vari campi. Da un pun­to di vista stret­ta­mente tur­is­ti­co vogliamo ricor­dare che saran­no pre­sen­ti più di 20 tra squadre coin­volte e isti­tu­ti di ricer­ca otre ai tan­ti ricer­ca­tori e tec­ni­ci che sog­giorner­an­no per ben 9 giorni nelle nos­tre strut­ture ricettive in un peri­o­do di bas­sa sta­gione con ricadute pos­i­tive sull’economia locale”.
Saran­no inoltre mes­si a dis­po­sizione mate­ri­ali video e doc­u­men­ti (scar­i­ca­bili via web) utili a com­pren­dere la por­ta­ta dell’evento finanzi­a­to dal­la Com­mis­sione Euro­pea e sostenu­to dal Comune di Piom­bi­no, la Regione Toscana e il Min­is­tero dell’Ambiente.
Per mag­giori infor­mazioni sul CMRE: www.cmre.nato.int
Per mag­giori infor­mazioni su euRathlon: www.eurathlon.eu
Foto euRathlon: https://www.dropbox.com/sh/kg4qjct6u5i55ho/AADfYkEHudhiwUzWdmGG3Phea?dl=0

UFFICIO STAMPA COMUNE DI PIOMBINO

Commenta il post