Figline Agriturismo si aggiudica il Sant’Albinia

· Inserito in Lettere
pervenuta in redazione

PIOMBINO 12 giug­no 2019 — Aggiu­di­ca­to alla soci­età Figline Agri­t­ur­is­mo spa, uni­ca offer­ta per­venu­ta, il campeg­gio di Sant’Albinia, che l’amministrazione comu­nale ave­va mes­so in ven­di­ta medi­ante un’asta pub­bli­ca scadu­ta il 15 mag­gio scor­so. Per il momen­to si trat­ta di un’aggiudicazione provvi­so­ria, in atte­sa di effet­tuare i con­trol­li d’ufficio sul­la veridic­ità delle dichiarazioni. Una vol­ta com­ple­ta­ta ques­ta fase si pro­ced­erà con la ven­di­ta defin­i­ti­va.
L’importo offer­to dall’impresa è di 3.555.377 euro, a fronte di una base d’asta pari a 3.555.335 euro, infe­ri­ore di 42 euro.
Il campeg­gio, al con­fine con il Comune di San Vin­cen­zo,  prevede mille posti let­to su una super­fi­cie di 89mila metri qua­drati, cui si aggiunge l’immobile già adibito a campeg­gio di 588 metri qua­drati.
Si trat­ta del­la più grande strut­tura ricetti­va del Comune di Piom­bi­no ed è sta­to uno degli obi­et­tivi del­la prece­dente ammin­is­trazione che nel set­tem­bre del 2016 ave­va pub­bli­ca­to un avvi­so di man­i­fes­tazione d’interesse per capire quali fos­sero i sogget­ti poten­zial­mente inter­es­sati all’acquisto.
Il ban­do di ven­di­ta è sta­to pub­bli­ca­to molto tem­po dopo, nel mar­zo 2019, per dare modo all’amministrazione comu­nale di approvare la Vari­ante di manuten­zione al Rego­la­men­to urban­is­ti­co (Ru), attra­ver­so la quale si prevede  la pos­si­bil­ità di attuare gli inter­ven­ti di riqual­i­fi­cazione-rior­ga­niz­zazione com­p­lessi­va del campeg­gio esistente anche in assen­za di un nuo­vo piano attua­ti­vo, e si con­fer­ma la pre­vi­sione del Ru, con la real­iz­zazione di mille posti let­to, da attuare nei cinque anni suc­ces­sivi all’approvazione del­la vari­ante.

Uffi­cio stam­pa Comune di Piom­bi­no

Commenta il post