Il PD si arrampica sugli specchi e nega l’evidenza

· Inserito in Spazio aperto

PIOMBINO 24 set­tem­bre 2018 — Leggen­do il comu­ni­ca­to di rispos­ta del PD alla grande mobil­i­tazione cit­tad­i­na con­tro il prog­et­to RIMa­te­ria, si evi­den­ziano chiara­mente alcune impor­tan­ti con­trad­dizioni.
La più ecla­tante è forse quel­la per cui, per sua stes­sa ammis­sione, ques­ta ammin­is­trazione avrebbe oper­a­to politi­ca­mente sem­pre nel rispet­to ambi­en­tale e del­la salute dei suoi cit­ta­di­ni. Questo ci risul­ta inc­on­cil­i­a­bile con l’aver per­me­s­so per anni l’operatività di una dis­car­i­ca non a nor­ma dal 2011, fer­ma­ta solo a mar­zo 2018 per l’intervento dei Noe, che ne ha impos­to il seque­stro per gravi inadem­pien­ze alle pre­scrizioni region­ali a cui era sogget­ta.
Il fat­to poi che smen­tis­cano il rad­doppio del­la stes­sa, risul­ta una chiara men­zogna a fronte dell’autorizzazione richi­es­ta per l’unione e innalza­men­to a pari liv­el­lo di quel­la pres­soché esauri­ta, con l’area denom­i­na­ta Li53, asseg­na­ta da anni ad Asiu per la bonifi­ca dal Min­is­tero dell’Ambiente. Su quell’area insistono cir­ca 70mila metri cubi di cumuli, qua­si intera­mente rici­cla­bili, ma sul­la quale saran­no con­fer­i­ti rifiu­ti spe­ciali, su 70 ettari di ter­reno, fino all’altezza di 32 metri pari a 2 mil­ioni e 850mila metri cubi.
Che poi si tra­d­u­ca in alto sen­so di respon­s­abil­ità per il manda­to dis­at­ten­dere il con­fron­to con la popo­lazione piom­bi­nese, negan­dole il dirit­to demo­c­ra­ti­co di esprimer­si in mer­i­to, ci pare anco­ra di più un’arrogante prete­sa strate­gi­ca, con­sid­er­a­to che nel pro­prio pro­gram­ma elet­torale del 2014 non esiste men­zione del real­iz­zo di nuove dis­cariche.
Per finire, rib­a­di­amo che il Comi­ta­to Salute è nato e cresci­u­to spon­tanea­mente ed in modo apoliti­co. La con­cor­dan­za asso­lu­ta sulle varie battaglie che intende, o inten­derà, portare avan­ti, tro­verà sem­pre la nos­tra ade­sione e sup­por­to, com’è gius­to che sia per affrontare nel­la con­di­vi­sione parte­ci­pa­ta ogni per­cor­so polit­i­ca.

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

Commenta il post