Inaugurata prima postazione con defibrillatore

· Inserito in Lettere
pervenuta in redazione

CAMPIGLIA MARITTIMA 10 agos­to 2018 — Si è svol­ta ques­ta mat­ti­na a Ven­tu­ri­na Terme la con­feren­za stam­pa di pre­sen­tazione del prog­et­to “Paese sicuro” pro­mosso dal Comune di Campiglia in col­lab­o­razione con la Croce Rossa locale con l’inaugurazione del­la pri­ma postazione DAE (defib­ril­la­tore auto­mati­co ester­no) pub­bli­ca che sarà gesti­ta da Cri. L’incontro è avvenu­to nel­la sede del­la Croce Rossa in via Tri­este per poi andare nel­la ztl di Via Indipen­den­za a posizionare l’apparecchiatura di uno dei due defib­ril­la­tori nel­la teca già instal­la­ta e dota­ta dell’elettricità, così, appe­na instal­la­to il Dae è sta­to subito pron­to all’uso. L’altro Dae si tro­va sul viale delle Terme all’altezza del­lo Sport­ing Club. Il prog­et­to nasce da una stret­ta col­lab­o­razione tra sogget­to pub­bli­co, asso­ci­azion­is­mo e sogget­ti pri­vati, infat­ti oltre al Comune e alla Cri sono parte atti­va Med­ical Group che ha acquis­ta­to i defib­ril­la­tori e la teche, la Far­ma­cia Bia­gi che ha autor­iz­za­to il posizion­a­men­to sul­la parete ester­na del­la far­ma­cia, la dit­ta Ieci di Tiziano Gasperi­ni che ha ese­gui­to gra­tuita­mente gli impianti elet­tri­ci nec­es­sari. Pre­sen­ti l’assessora alle politiche sociali Alber­ta Tic­ciati, il respon­s­abile di prog­et­to per la Cri Mar­co Casel­li e altri volon­tari, il dott. Michele Fruzzetti diret­tore del Med­ical Group, Coin­volte anche tutte le asso­ci­azioni, a par­tire da una bel­la rap­p­re­sen­tan­za di quelle sportive che han­no parte­ci­pa­to all’evento: Asd Ven­tu­ri­na Cal­cio, Casm, Pallavo­lo, Polisporti­va Arci Uisp. Il respon­s­abile prog­et­to Mar­co Casel­li ha sot­to­lin­eato l’imporatnza di dif­fondere la cul­tura del­la pre­sen­za e dell’utilizzo di questi dis­pos­i­tivi sia nel mon­do asso­cia­ti­vo sia tra i cit­ta­di­ni. L’esperienza dice che avere a dis­po­sizione un defib­ril­la­tore e usar­lo nel modo cor­ret­to può sal­vare vite umane di ogni età, per questo è nec­es­sario che il prog­et­to ven­ga conosci­u­to e che la pre­sen­za di queste apparec­chia­ture pos­sa dif­fonder­si come lo è già nei pae­si del nord Europa. “Un prog­et­to per ren­dere la nos­tra quo­tid­i­an­ità più ser­e­na e la nos­tra comu­nità più sicu­ra – affer­ma l’assessora alle politiche sociali Alber­ta Tic­ciati — Gra­zie all’impegno di Croce Rossa e Mis­eri­cor­dia Campiglia oggi abbi­amo inau­gu­ra­to a Ven­tu­ri­na 2 defib­ril­la­tori, a breve pro­ced­er­e­mo con l’inaugurazione del­la stru­men­tazione a Campiglia. Uno stru­men­to il defib­ril­la­tore in gra­do di sal­vare una vita che mi auguro sia rispet­ta­to e preser­va­to per­ché a ben­efi­cio dell’intera col­let­tiv­ità”. “Un prog­et­to – pros­egue Tic­ciati — che insieme alle dotazioni degli edi­fi­ci pub­bli­ci e delle palestre va a ren­dere più sicu­ra la vita nel Comune di Campiglia M.ma”. Infine i ringrazi­a­men­ti: “Un ringrazi­a­men­to a Med­ical Group che ha acquis­ta­to i defib­ril­la­tori pros­eguen­do nel­la fat­ti­va col­lab­o­razione con l’Amministrazione Comu­nale e il tes­su­to asso­cia­ti­vo di questo ter­ri­to­rio e ai pri­vati Far­ma­cia Bia­gi e Ieci di Gasperi­ni che han­no for­ni­to il loro con­trib­u­to pro­fes­sion­ale a tito­lo gra­tu­ito”.

Uffi­cio stam­pa Comune di Campiglia

Commenta il post