La Lega sostiene le scelte su RIMateria

· Inserito in Taglio basso

PIOMBINO 3 set­tem­bre 2019 — La posizione dell’amministrazione comu­nale di Piom­bi­no sul­la vicen­da di RIMa­te­ria è sta­ta ogget­to, nel pomerig­gio di lunedì, di un aper­to e traspar­ente con­fron­to tra il sin­da­co ed i con­siglieri del grup­po Lega.
La Lega intende sostenere la volon­tà dell’amministrazione sul cam­bio di mar­cia nei piani indus­tri­ali di RIMa­te­ria, come promes­so in cam­pagna elet­torale ed, inoltre, Lega, sin­da­co e le altre forze di gov­er­no comu­nale, han­no con­corda­to sull’idea di ren­dere più sin­er­gi­ca l’ oper­a­tiv­ità del­la coal­izione, fis­san­do un tavo­lo politi­co di mag­gio­ran­za, almeno set­ti­manale, in cui pot­er aggiornare le strate­gie e le politiche di gov­er­no locale.
Diver­sa­mente da quan­to inter­pre­ta­to dal­la stam­pa, non c’ è volon­tà, da parte del­la Lega, di muo­vere critiche per­son­ali ver­so il prescel­to neo-Pres­i­dente di RIMa­te­ria, tan­tomeno per motivi di cor­ren­ti interne alla Lega, per­al­tro inesisten­ti, né volon­tà di causare, in ques­ta fase, alcu­na retro­mar­cia del sin­da­co.
Quan­to al cur­ricu­lum, si dà cer­ta­mente atto delle numerose espe­rien­ze del dott. Pel­lati in cam­po di ammin­is­trazione azien­dale e sin­da­cale.
Si inten­dono con­fer­mare le val­u­tazioni politiche svolte in questi mesi dal­la Lega, assieme al pro­prio asses­sore ed a tut­ti i con­siglieri comu­nali ed ai ver­ti­ci del par­ti­to riguardan­ti la situ­azione del­la dis­car­i­ca e le par­ti­co­lari e com­p­lesse scelte che si ren­der­an­no nec­es­sarie per rispon­dere alle molte crit­ic­ità esisten­ti sul sito gesti­to da RIMa­te­ria.
Anco­ra oggi, quin­di, si è con­vin­ti che l’ appor­to di esper­ti sul com­p­lesso set­tore dei rifiu­ti, di fidu­cia dell’ ammin­is­trazione, sia esi­gen­za non trascur­abile.
Siamo quin­di pien­amente disponi­bili a sostenere l’ ammin­is­trazione per garan­tire la costruzione, assieme alla nuo­va gov­er­nance soci­etaria ed ai sogget­ti pro­pri­etari pri­vati, di un nuo­vo ruo­lo per la soci­età RIMa­te­ria, nell’ inter­esse del­la comu­nità piom­bi­nese, final­mente lib­era dall’inefficienza del conso­cia­tivis­mo in cui per anni era sta­ta obbli­ga­ta a con­vi­vere per colpe del­la sin­is­tra.

Seg­rete­ria provin­ciale LEGA Livorno 

Commenta il post