Ministro Costa, blocchi il progetto RIMateria

· Inserito in Blocco note

PIOMBINO 10 gen­naio 2019 — Il Comi­ta­to di Salute Pub­bli­ca Piom­bi­no e Val di Cor­nia ha avan­za­to tre richi­este al Min­istro dell’Ambiente e del­la Tutela del Ter­ri­to­rio e del Mare, Ser­gio Cos­ta, al fine di bloc­care il prog­et­to RIMa­te­ria di real­iz­zazione di una nuo­va dis­car­i­ca per rifiu­ti spe­ciali nel­la cosid­det­ta zona LI53.
Le richi­este sono così for­mu­late:

  1. vis­to quan­to pre­mes­so si chiede al Min­is­tero dell’Ambiente, data la pre­sen­za di con­dizioni esclu­den­ti e penal­iz­zan­ti, di invitare ed in sec­on­da istan­za obbli­gare il Comune di Piom­bi­no a elim­inare dal­la zona LI53 la des­ti­nazione F6 (area adat­ta a dis­car­i­ca) per tute­lare l’ambiente e la salute del­la popo­lazione come è pre­vis­to dalle leg­gi del­lo Sta­to e dalle leg­gi region­ali, leg­gi da anni igno­rate dal Comune di Piom­bi­no; tale atto esclud­erebbe la pos­si­bil­ità di costru­ire sul­la LI53 una nuo­va dis­car­i­ca per rifiu­ti spe­ciali;
  2. qualo­ra non fos­se accolto quan­to richiesto al pun­to 1), chiedi­amo al Min­is­tero di invitare la Regione Toscana a rispettare le sue stesse leg­gi e richiedere alla S.p.A. RIMa­te­ria di avviare la pro­ce­du­ra di VAS men­tre sarà riget­ta­ta la pro­ce­du­ra di VIA per­ché avvi­a­ta pre­mat­u­ra­mente;
  3. qualo­ra non fos­se accolto quan­to richiesto ai pun­ti 1 o 2, si richiede al Min­is­tero dell’Ambiente di chiarire in modo anco­ra più esplic­i­to alla Regione Toscana la sua impos­si­bil­ità a rilas­cia­re la VIA in cor­so in quan­to ques­ta pro­ce­du­ra avrebbe potu­to essere avvi­a­ta solo dopo la MISP (Mes­sa In Sicurez­za Per­ma­nente) e la cer­ti­fi­cazione del suo esi­to. La S.p.A. RIMa­te­ria avrebbe dovu­to quin­di pri­ma eseguire la MISP del­la LI53 e solo suc­ces­si­va­mente avrebbe potu­to pre­sentare il pro­ced­i­men­to di VAS-VIA-AIA per richiedere la costruzione di una nuo­va dis­car­i­ca su tale area.

Polo impiantis­ti­co di Ischia di Cro­ciano

Le tre richi­este sono state invi­ate a segui­to di un prece­dente scam­bio di cor­rispon­den­za e di un doc­u­men­to min­is­te­ri­ale che i let­tori pos­sono scari­care dai seguen­ti link

pri­ma let­tera del Comi­ta­to di Salute Pub­bli­ca Piom­bi­no e Val di Cor­nia al Min­istro Cos­ta,

con­trib­u­to del Min­is­tero nel­la pro­ce­du­ra regionale di val­u­tazione di impat­to ambi­en­tale sul prog­et­to RIMa­te­ria,

let­tera del Min­is­tero al Comi­ta­to di Salute Pub­bli­ca Piom­bi­no e Val di Cor­nia,

sec­on­da let­tera del Comi­ta­to di Salute Pub­bli­ca Piom­bi­no e Val di Cor­nia con­te­nente le tre richi­este.

(Foto di Pino Bertel­li)

 

 

 

Commenta il post