REDDITO 2016 NELLA VAL DI CORNIA SECONDO IL MINISTERO DELLE FINANZE

Nel complesso diminuisce, da pensioni aumenta

· Inserito in Sotto la lente

PIOMBINO 7 aprile 2018 — Sec­on­do i dati delle dichiarazioni dei red­di­ti delle per­sone fisiche pre­sen­tate nel 2017 e riferite all’anno di impos­ta 2016 pub­bli­cati dal Dipar­ti­men­to delle finanze del Min­is­tero dell’economia e delle finanze, il red­di­to com­p­lessi­vo nel 2016 in Val di Cor­nia è dimi­nu­ito rispet­to al 2015 (792.577.772 euro nel 2016, 798.764.773 euro nel 2015).

Guardan­do ai sin­goli Comu­ni
è dimi­nu­ito a

  • Piom­bi­no (471.245.128 euro nel 2016, 475.373.397 nel 2015),
  • San Vin­cen­zo (103.496.552 euro nel 2016, 106.251.402 euro nel 2015),
  • Suvere­to (36.855.874 euro nel 2016, 37.148.934 euro nel 2015),

è aumen­ta­to a

  • Campiglia (175.415.932 euro nel 2016, 174.538.600 euro nel 2015),
  • Sas­set­ta (5.564.286 euro nel 2016, 542.444 euroi nel 2015).

In par­ti­co­lare in Val di Cor­nia
è dimi­nu­ito

  • il red­di­to da fab­bri­cati (30.845.066 euro nel 2016, 31.708.266 euro nel 2015),
  • il red­di­to da lavoro dipen­dente (367.260.800 euro nel 2016, 371.392.883 euro nel 2015),
  • il red­di­to da lavoro autonomo (20.626.798 nel 2016, 21.236.043 nel 2015,
  • il red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità ordi­nar­ia (4.206.229 euro nel 2016, 4.287.859 euro nel 2015),
  • il red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­pli­fi­ca­ta (24.375.622 euro nel 2016, 25.593.961 euro nel 2015),

è aumen­ta­to

  • il red­di­to da pen­sioni (310.089.876 euro nel 2016, 309.926.043 euro nel 2015),
  • il red­di­to da parte­ci­pazione (35.173.381 euro nel 2016, 34.619.652 euro nel 2015).

Il red­di­to da fab­bri­cati è dimi­nu­ito a Campiglia, Piom­bi­no, San Vin­cen­zo e Suvere­to ed aumen­ta­to a Sas­se­ta.
Il red­di­to da lavoro dipen­dente è dimi­nu­ito a Piom­bi­no e San Vin­cen­zo ed è aumen­ta­to a Campiglia, Sas­set­ta e Suvere­to.
Il red­di­to da pen­sioni è dim­imuito a San Vin­cen­zo, Sas­set­ta e Suvere­to ed è aumen­ta­to a Campiglia e Piom­bi­no.
Il red­di­to da lavoro autonomo è dimi­nu­ito a Campiglia, Piom­bi­no, San Vin­cen­zo ed è aumen­ta­to a Suvere­to.
Il red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità ordi­nar­ia è dimi­nu­ito a San Vin­cen­zo ed è aumen­ta­to a Campiglia, Piom­bi­no e Suvere­to.
Il red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­pli­fi­ca­ta è dimi­nu­ito a Piom­bi­no, Sas­set­ta e Suvere­to ed è aumen­ta­to a Campiglia e San Vin­cen­zo.
Il red­di­to da parte­ci­pazione è dimi­nu­ito a Campiglia, Piom­bi­no, San Vin­cen­zo e Suvere­to, è aumen­ta­to a Sas­set­ta.

Se si tiene con­to che nel 2016 il prodot­to inter­no lor­do in Italia ha pre­sen­ta­to una cresci­ta del +0,9% in ter­mi­ni reali e del +1,7% in ter­mi­ni nom­i­nali si ha anco­ra una vol­ta la dimostrazione del­la crisi eco­nom­i­ca del­la Val di Cor­nia.

 

Il peso dei red­di­ti da lavoro dipen­dente e da pen­sioni tes­ti­mo­nia che in Val di Cor­nia questi due tipi di red­di­to som­mati pesano in maniera con­sid­erev­ole più che in Italia: in Val di Cor­nia si rag­giunge nel 2016 la som­ma dell’85,46% (nel 2013 era pari all’ 85,57, nel 2014 all’ 85,01, nel 2015 all’ 85,30) men­tre in Italia è pari all’82%.
Ma tra i due tipi di red­di­to men­tre in Italia nel 2016 il red­di­to da pen­sione rap­p­re­sen­ta cir­ca il 30% del totale del red­di­to com­p­lessi­vo in Val di Cor­nia arri­va al 39,12% (nel 2013 era pari al 39,11%, nel 2014 al 38,94%, nel 2015 al 38,80%).
Anche ques­ta è una con­fer­ma del­la ril­e­van­za delle per­sone anziane pen­sion­ate sulle per­sone res­i­den­ti.

Nel 2016 il red­di­to men­sile in Val di Cor­nia
è dimi­nu­ito nel caso

  • del red­di­to da fab­bri­cati (-3,95 euro)
  • del red­di­to da lavoro dipen­dente (-44,36 euro),
  • del red­di­to da parte­ci­pazione (-31,43 euro),

è aumen­ta­to nel caso

  • del red­di­to da pen­sione (+29,41 euro),
  • del red­di­to da lavoro autonomo (+409,41 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità ordi­nar­ia (+113,80 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­plice (+90,02 euro).

A Campiglia
è dimi­nu­ito nel caso

  • del red­di­to da fab­bri­cati (-4,65 euro)
  • del red­di­to da lavoro dipen­dente (-15,48 euro),
  • del red­di­to da parte­ci­pazione (-58,39 euro),

è aumen­ta­to nel caso

  • del red­di­to da pen­sione (+23,84 euro),
  • del red­di­to da lavoro autonomo (+452,03 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità ordi­nar­ia (+186,23 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­plice (+182,28 euro).

A Piom­bi­no
è dimi­nu­ito nel caso

  • del red­di­to da fab­bri­cati (-4,04 euro)
  • del red­di­to da lavoro dipen­dente (-47,35 euro),
  • del red­di­to da parte­ci­pazione (-2,32 euro),

è aumen­ta­to nel caso

  • del red­di­to da pen­sione (+31,26 euro),
  • del red­di­to da lavoro autonomo (+547,27 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità ordi­nar­ia (+328,01 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­plice (+39,14 euro).

A San Vin­cen­zo
è dimi­nu­ito nel caso

  • del red­di­to da fab­bri­cati (-2,32 euro)
  • del red­di­to da lavoro dipen­dente (-98,87 euro),
  • del red­di­to da lavoro autonomo (-60,10 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità ordi­nar­ia (-367,07 euro),

è aumen­ta­to nel caso

  • del red­di­to da pen­sione (+38,77 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­plice (+7,15 euro),
  • del red­di­to da parte­ci­pazione (+45,95 euro).

A Sas­set­ta
è dimi­nu­ito nel caso

  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­plice (-509,59 euro),

è aumen­ta­to nel caso

  • del red­di­to da fab­bri­cati (+13,46 euro euro)
  • del red­di­to da lavoro dipen­dente (+19,05 euro),
  • del red­di­to da pen­sione (+18,10 euro),
  • del red­di­to da parte­ci­pazione (+45,95 euro).

A Suvere­to
è dimi­nu­ito nel caso

  • del red­di­to da fab­bri­cati (-6,43 euro)
  • del red­di­to da lavoro dipen­dente (-18,00 euro),
  • del red­di­to da lavoro autonomo (-81,03 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità sem­plice (-46,43 euro),

è aumen­ta­to nel caso

  • del red­di­to da pen­sione (+15,02 euro),
  • del red­di­to impren­di­tori in con­tabil­ità ordi­nar­ia (+40,61 euro),
  • del red­di­to da parte­ci­pazione (+10,04 euro).

Commenta il post