LE DIFFICOLTà NON SEMBRANO ORIGINATE solo DA MOTIVI CONGIUNTURALI

La Lucchini è l’unica causa dei guai dell’Asiu?

PIOMBINO 15 gen­naio 2015 — Nel­la riu­nione del Con­siglio comu­nale di Piom­bi­no in cui si è dis­cus­so del­la situ­azione dell’ Asiu la tesi preva­lente è sta­ta che i guai dell’ azien­da derivano dal fat­to che Luc­chi­ni non ha più con­fer­i­to la mate­ria nec­es­saria alla pro­duzione del con­glomix. In aggiun­ta a questo l’inizio del­la pro­duzione dell’ impianto per il CDR (com­bustibile deriva­to dai rifiu­ti) impos­ta da Unione Euro­pea e Regione Toscana. Si dà il caso che sono gli stes­si doc­u­men­ti azien­dali che smen­tis­cono ques­ta tesi.

Leg­gi il resto »
Sui quartieri una sentenza del Tar che non si vuole applicare

Quando si dimentica il rispetto delle regole

· Inserito in Editoriale· Nessun commento »
Redazione

PIOMBINO 10 otto­bre 2015 — Ciò che è suc­ces­so in Con­siglio comu­nale a Piom­bi­no dove con un voto con­trario il Par­ti­to demo­c­ra­ti­co ha imped­i­to la rat­i­fi­ca del­la nuo­va com­po­sizione dei con­sigli di quartiere è gravis­si­mo.
La sto­ria è nota: si trat­ta­va di pren­dere atto di una sen­ten­za del Tri­bunale regionale ammin­is­tra­ti­vo che ave­va riget­ta­to un marchingeg­no, meglio dire un obbro­brio, giuridi­co prece­den­te­mente approva­to dal­la mag­gio­ran­za per ovviare al non rispet­to dei tem­pi di des­ig­nazione dei com­po­nen­ti i con­sigli di quartiere da parte sem­pre del Pd.

Leg­gi il resto »
la Regione pubblica i dati sulla raccolta differenziata nel 2014

Lieve aumento ma i cittadini pagano ancora

PIOMBINO 3 otto­bre 2015 — La Regione Toscana ha pub­bli­ca­to i dati rel­a­tivi alle rac­colte dif­feren­zi­ate del­la Toscana del 2014 nei Comu­ni (per leg­gere clic­ca qui).
Tut­ti i Comu­ni del­la Val di Cor­nia, con l’eccezione di Sas­set­ta, han­no aumen­ta­to la rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta pro capite di cir­ca due pun­ti per­centu­ali rispet­to al 2013 pur rima­nen­do per­lop­iù sot­to il riuslta­to del 2009:

Leg­gi il resto »

Sull’area di crisi si deposita un altro protocollo

PIOMBINO 31 gen­naio 2014 — È sta­to fir­ma­to recen­te­mente e pub­bli­ciz­za­to con grande clam­ore un pro­to­col­lo di inte­sa rel­a­ti­vo agli inter­ven­ti per la riqual­i­fi­cazione e la ricon­ver­sione del polo indus­tri­ale di Piom­bi­no.
I fir­matari sono i min­is­teri del­lo svilup­po eco­nom­i­co, delle infra­strut­ture e dell’ambiente nonché la Regione Toscana, la Provin­cia di Livorno, i Comune e l’ Autorità por­tuale di Piom­bi­no.

Leg­gi il resto »
IL CASO DEGLI ABUSI EDILIZI AL PARK ALBATROS A PIOMBINO E SAN VINCENZO

Quando la politica urbanistica perde pezzi

Luigi Faggiani

PIOMBINO 25 set­tem­bre 2016 — Il 6 set­tem­bre Assem­blea San­vin­cen­z­i­na ha reso pub­bli­co un vas­to illecito urban­is­ti­co per­pe­tra­to per molti anni nel Park Alba­tros nei Comu­ni di Piom­bi­no e di San Vin­cen­zo.
Nel Comune di Piom­bi­no riguar­da­va la real­iz­zazione di numerose case mobili, di un’area adibi­ta allo smal­ti­men­to rifiu­ti, un’area con mag­a­zz­i­ni e box, un’area attrez­za­ta a parcheg­gio, lo disse lo stes­so asses­sore all’urbanistica del Comune il giorno dopo, infor­man­do anche che ave­va avvi­a­to già dai pri­mi di agos­to la ver­i­fi­ca edilizia sui ter­reni a segui­to di un pro­ced­i­men­to di sana­to­ria per il sis­tema di depu­razione che insis­te­va sul ter­ri­to­rio comu­nale richiesto dal­lo stes­so Park Alba­tros.

Leg­gi il resto »