• Ormai né cittadella dell'acciaio né roccaforte rossa
La Concordia è a Genova per essere smantellata

Un’impresa umana e tecnologica su cui riflettere

· Inserito in Editoriale· Nessun commento »
Redazione

PIOMBINO 27 luglio 2014 — E dunque la Con­cor­dia è a Gen­o­va, sal­da­mente a Gen­o­va, alla fine un viag­gio dall’ Iso­la del Giglio svoltosi così come pro­gram­ma­to dopo ideazioni, prog­et­tazioni, lavori par­ti­ti da un even­to più che tragi­co deter­mi­na­to da imper­izia e irre­spon­s­abil­ità umane. Le vit­time, addirit­tura il cor­po di una per­sona non anco­ra trova­to, il ricor­do che a loro deve essere garan­ti­to e l’omaggio che deve essere loro trib­u­ta­to non pos­sono non per­me­t­ter­ci di riflet­tere un poco su ciò che è davvero avvenu­to in ques­ta impre­sa, che passerà sicu­ra­mente alla sto­ria del­la tec­nolo­gia e delle capac­ità umane di cre­ativ­ità e di orga­niz­zazione.

Leg­gi il resto »
CONCORDIA, ULTIMO ATTO

Dal Giglio a Genova: niente feste ma onore al merito

· Inserito in Sotto la lente· 1 commento »
Fiorenzo Bucci

PIOMBINO 27 luglio 2014 — Ha ragione il pre­mier Ren­zi: non è tem­po di cel­e­brazioni ma di ringrazi­a­men­ti. E forse — aggiun­giamo — anche di ricor­di.
La Con­cor­dia è giun­ta nel por­to finale, quel­lo che ne seg­n­erà la scom­parsa dopo un lun­go lavoro di rot­ta­mazione. La nave non potrà non restare nei ricor­di soprat­tut­to per due carat­ter­is­tiche incan­cella­bili. È sta­ta ed rimane l’immensa bara di 33 inno­cen­ti: quel­la dei 32 che in una notte del gen­naio 2012 non rius­cirono a met­ter­si in sal­vo e l’altra di un sub mor­to durante i lavori intorno al relit­to.

Leg­gi il resto »
La sottosegretaria Velo chiarisce le procedure

Le bonifiche le fa Invitalia e con bandi pubblici

PIOMBINO 25 luglio 2014 — Una recente dichiarazione dell’ onorev­ole Velo sulle boni­fiche nell’area indus­tri­ale infor­ma mer­i­to­ri­a­mente sull’iter di uti­liz­zazione dei finanzi­a­men­ti e di ese­cuzione dei lavori pre­visti. A pre­scindere dai con­tenu­ti dei lavori e del giudizio sul­la loro util­ità tec­ni­ca e finanziaria su cui abbi­amo già scrit­to (per leg­gere clic­ca qui) le infor­mazioni date alzano il sipario su ques­tioni appar­ente­mente mar­gin­ali ma in realtà impor­tan­ti al fine di capire respon­s­abil­ità e politiche final­iz­zate alla ges­tione dei rifiu­ti e al risana­men­to ambi­en­tale.

Leg­gi il resto »
Dopo l'offerta degli indiani

La riconversione non si fa con un accordo scordato

Paolo Benesperi

PIOMBINO 17 luglio 2014 — L”offerta del­la Jsw Steel di Saj­jan Jin­dal per l’acquisto dei lam­i­na­toi e dei servizi acces­sori del­la Luc­chi­ni di Piom­bi­no, sia pure in atte­sa delle deci­sioni finali del Com­mis­sario stra­or­di­nario, del Gov­er­no e del Comi­ta­to di Sorveg­lian­za, car­i­ca il Comune di una respon­s­abil­ità, se fos­se pos­si­bile, mag­giore che nel pas­sato, quel­la cioè di essere attore di una ricon­ver­sione e di una ripro­gram­mazione del ter­ri­to­rio che sfug­ga da un lato all’inseguimento delle fav­ole di vol­ta in vol­ta pro­poste dall’esterno e dall’altro all’esercizio del­la col­orit­u­ra di affres­chi impos­si­bili. Oper­azione com­pli­ca­ta che prob­a­bil­mente impli­ca anche la riv­is­i­tazione di deci­sioni prese, ma alter­na­ti­va non c’è.

Leg­gi il resto »
La Concordia non sarebbe mai arrivata

Porto di Piombino: soldi e lavori per cosa?

· Inserito in Sotto la lente· 2 commenti »
Massimo Zucconi

PIOMBINO 16 luglio 2014 — Se il por­to di Piom­bi­no avesse avu­to le infra­strut­ture e gli impianti per accogliere e demolire il relit­to del­la Con­cor­dia, nei tem­pi pre­visti per la sua rimozione dall’Isola del Giglio, cre­do con tut­ta franchez­za che arma­tore e com­pag­nie di assi­cu­razione avreb­bero ragionevol­mente pre­so in con­sid­er­azione ques­ta des­ti­nazione per motivi eco­nomi­ci e di sicurez­za del­la nav­igazione. Non è anda­ta così per­ché il por­to di Piom­bi­no non è pron­to e non pote­va esser­lo nonos­tante le pro­ce­dure emer­gen­ziali e l’impegno stra­or­di­nario dell’Autorità Por­tuale nel real­iz­zate gran­di opere marit­time.

Leg­gi il resto »