La Concordia non sarebbe mai arrivata

Porto di Piombino: soldi e lavori per cosa?

· Inserito in Sotto la lente· 2 commenti »
Massimo Zucconi

PIOMBINO 16 luglio 2014 — Se il por­to di Piom­bi­no avesse avu­to le infra­strut­ture e gli impianti per accogliere e demolire il relit­to del­la Con­cor­dia, nei tem­pi pre­visti per la sua rimozione dall’Isola del Giglio, cre­do con tut­ta franchez­za che arma­tore e com­pag­nie di assi­cu­razione avreb­bero ragionevol­mente pre­so in con­sid­er­azione ques­ta des­ti­nazione per motivi eco­nomi­ci e di sicurez­za del­la nav­igazione. Non è anda­ta così per­ché il por­to di Piom­bi­no non è pron­to e non pote­va esser­lo nonos­tante le pro­ce­dure emer­gen­ziali e l’impegno stra­or­di­nario dell’Autorità Por­tuale nel real­iz­zate gran­di opere marit­time.

Leg­gi il resto »
Scaduti i termini per le offerte vincolanti

Lucchini: una sola offerta per laminatoi e servizi

PIOMBINO 14 luglio 2014 — Con­trari­a­mente a quan­to ripetu­ta­mente affer­ma­to nei giorni pas­sati ed oggi stes­so, in molti sedi vi è una sola offer­ta per la Luc­chi­ni di Piom­bi­no ed essa riguar­da lam­i­na­toi ed i servizi acces­sori come quel­li por­tu­ali. Un numero mag­giore per l’ac­quis­to del­la Vertek Piom­bi­no e per la parte­ci­pazione al cap­i­tale sociale del­la Soci­età GSI Luc­chi­ni. Lo fa sapere la Luc­chi­ni S.p.A. in Ammin­is­trazione Stra­or­di­nar­ia.

Leg­gi il resto »
DAL GIGLIO A GENOVA: DUE ANNI SUI MEDIA

Concordia e giornali: naufragi, relitti e business

Fiorenzo Bucci

PIOMBINO 6 luglio 2014 — In due anni, dal naufra­gio alla scelta del por­to di des­ti­nazione finale del relit­to del­la Cos­ta Con­cor­dia, sono state riem­pite pagine e pagine di gior­nali e real­iz­za­ti infini­ti servizi sulle tv e sui più diver­si media. Un con­tin­uo alternar­si di notizie, di comu­ni­cati, di indi­cazioni, di ras­si­cu­razioni, di delu­sioni, di annun­ci spes­so sen­za sen­so e sen­za una min­i­ma pez­za di appog­gio che potesse gius­ti­fi­care certezze “granitiche”.

Leg­gi il resto »
DECISIONE DEL GOVERNO

The end: la Concordia sarà demolita a Genova

ROMA 30 giug­no 2014 — Ques­ta vol­ta la deci­sione è defin­i­ti­va. Il Con­siglio dei min­istri ha pre­so atto delle indi­cazioni emerse in sede di Con­feren­za dei servizi e ha sta­bil­i­to che il relit­to del­la Cos­ta Con­cor­dia, naufra­ga­ta il 13 gen­naio 2012, ven­ga smalti­to nel por­to di Gen­o­va sec­on­do il prog­et­to pre­sen­ta­to da un rag­grup­pa­men­to di imp­rese che fa capo alla spa San Gior­gio del por­to.
Ovvi­a­mente all’esame del gov­er­no era solo il prog­et­to dell’armatore, indi­vid­u­a­to come attore prin­ci­pale alla pre­sen­tazione di una pro­pos­ta.

Leg­gi il resto »
Il governo decide: si va a Genova

Ma la Concordia non è stata un incidente di percorso

· Inserito in Editoriale· 1 commento »
Redazione

PIOMBINO 30 giug­no 2014 — E dunque la Con­cor­dia sarà sman­tel­la­ta a Gen­o­va. Lo ha deciso uffi­cial­mente il Con­siglio dei Min­istri. Cade un’al­tra riven­di­cazione su cui isti­tuzioni, forze politiche e sin­da­cali ave­vano fat­to fuo­co e fiamme. Un’al­tra tap­pa nel per­cor­so di fal­li­men­ti com­in­ci­a­to con i fanghi di Bag­no­li e pros­e­gui­to via via di tap­pa in tap­pa pas­san­do dal ridi­co­lo del­la man­na por­ta­ta dagli impren­di­tori tunisi­ni riv­e­latisi degli affaristi sen­za scrupoli. Nat­u­ral­mente anche ques­ta vol­ta si addit­er­an­no come respon­s­abili il des­ti­no cini­co e baro, gli inter­es­si occul­ti ed i com­plot­ti esterni ma non è così.

Leg­gi il resto »