IN BILICO L'ACQUISTO DELLE QUOTE DELLA SPA DA PARTE DEI PRIVATI

La Regione boccia la fideiussione di RIMateria

Redazione

PIOMBINO 25 novem­bre 2018 — Un comu­ni­ca­to stam­pa di RIMa­te­ria, che può essere let­to alla fine di questo arti­co­lo, infor­ma che la Regione Toscana ha giu­di­ca­to non val­i­da la garanzia del­la Fin­world e che per questo la soci­età ha atti­va­to le pro­ce­dure per sos­ti­tuire la fideius­sione con­tan­do di stip­u­lare una nuo­va garanzia finanziaria nei min­i­mi tem­pi tec­ni­ci nec­es­sari. La fret­ta che traspare è ben gius­ti­fi­ca­ta per­ché le con­seguen­ze di ques­ta boc­ciatu­ra non sono da poco.

Leg­gi il resto »
Ecco le tesi dei due commissari favorevoli alla consultazione

Quelli che hanno votato per i referedum

PIOMBINO 21 novem­bre 2018 — Due com­mis­sioni comu­nali dis­tinte per la ver­i­fi­ca dell’ammissibilità dei due ref­er­en­dum, il pri­mo rel­a­ti­vo al con­sis­tente ampli­a­men­to del­la dis­car­i­ca di Ischia di Cro­ciano e il sec­on­do riguardante la pre­sen­za di sogget­ti pri­vati nel­la com­pagine soci­etaria di RIma­te­ria. Nel rispet­to del­lo statu­to comu­nale entrambe le com­mis­sioni sono state com­poste da cinque mem­bri: il pres­i­dente del con­siglio comu­nale, il seg­re­tario gen­erale del Comune di Piom­bi­no, due diri­gen­ti del­lo stes­so Comune e un com­po­nente scel­to dal sin­da­co. Ad essi si è aggiun­to un com­po­nente indi­ca­to dal Comi­ta­to pro­mo­tore del ref­er­en­dum. L’indicazione in questo caso è cadu­ta su due con­siglieri di oppo­sizione: Francesco Fer­rari nel­la com­mis­sione per l’ampliamento del­la dis­car­i­ca a Fab­rizio Callaioli per la com­mis­sione sull’apertura ai soci pri­vati.

Leg­gi il resto »
NEL PASSATO, FINO AL 2010, GESTITA DA ASIU, NEL FUTURO DA RIMATERIA

Più 350mila metri cubi dalla discarica ex Lucchini

PIOMBINO 21 novem­bre 2018 – Nata nel 1998, non più uti­liz­za­ta dal 2010, con cop­er­tu­ra defin­i­ti­va mai real­iz­za­ta, era la “dis­car­i­ca ex Luc­chi­ni aper­ta” o più sem­plice­mente “dis­car­i­ca ex Luc­chi­ni”, così come viene chia­ma­ta nei doc­u­men­ti di RIMa­te­ria, per rifiu­ti spe­ciali a servizio del­lo sta­bil­i­men­to.
Le opere di chiusura del­la dis­car­i­ca ex Luc­chi­ni e di ripro­fi­latu­ra con l’attuale dis­car­i­ca RIMa­te­ria fan­no parte del prog­et­to anco­ra sot­to­pos­to a val­u­tazione di impat­to ambi­en­tale.

Leg­gi il resto »
UNA STORIA COMPLICATA COMINCIATA NEL 1999 E NON ANCORA TERMINATA

Si scrive LI053aR ma si legge discarica abusiva

PIOMBINO 17 novem­bre 2018 — Parole recen­ti di Luca Chi­ti, diret­tore gen­erale di RIMa­te­ria, e doc­u­men­ti del­la stes­sa ci dicono che l’area inter­es­sa­ta dal­la nuo­va dis­car­i­ca per rifiu­ti spe­ciali (2.500.000 metri cubi) di RIMa­te­ria, è occu­pa­ta da una dis­car­i­ca abu­si­va, la LI053aR, det­ta più cor­rente­mente LI53.
Ciò obbli­ga ad arric­chire quel­lo che Stile libero Idee dal­la Val di Cor­nia ha già avu­to occa­sione di scri­vere nell’articolo “La sto­ria dei cumuli stoc­cati in modo incon­trol­la­to”.

Leg­gi il resto »
IL COMUNE DI PIOMBINO HA FRETTA, IL PD SEMBRA INVITARE ALLA CALMA

Le azioni di RIMateria contese tra Navarra e Jindal

· Inserito in Editoriale· Nessun commento »
Redazione

PIOMBINO 15 novem­bre 2018 — “Inoltre, pare che emer­ga un pos­si­bile inter­es­sa­men­to da parte di Jin­dal di entrare nell’ asset­to soci­etario di RIMa­te­ria. Un’ ipote­si che ricol­locherebbe ques­ta soci­età nel sol­co di uno schema soci­etario con una pre­sen­za diret­ta del sogget­to pro­dut­tore dei rifiu­ti siderur­gi­ci. Noi cre­di­amo che tut­to ciò mer­i­ti un serio appro­fondi­men­to, anche rispet­to al pro­ced­i­men­to, che è in cor­so, di ces­sione delle quote”. C’è qual­cosa di nuo­vo oggi nel sole?

Leg­gi il resto »