LA SANITA' PIOMBINESE DAL 2012 AD OGGI IN UNA PUBBLICAZIONE

Una strada verso il baratro lastricata di annunci

PIOMBINO 25 giug­no 2019 — Para­dos­salmente l’ultimo comu­ni­ca­to stam­pa emes­so dal­la Regione Toscana in rifer­i­men­to alla riu­nione tra Enri­co Rossi, pres­i­dente del­la Regione, il diret­tore gen­erale del­la Asl Toscana nord ovest Maria Letizia Casani, il diret­tore dell’assessorato Car­lo Rinal­do Tomassi­ni e il con­sigliere regionale Gian­ni Ansel­mi, per fare il pun­to sul futuro del pun­to nasci­ta e più in gen­erale di tut­to l’ospedale di Piom­bi­no, dimostra l’inconsistenza delle tesi, sem­pre ottimistiche e tran­quil­liz­zan­ti, sostenute almeno dal 2012 ad oggi.

Leg­gi il resto »
MONTA LA PROTESTA CONTRO LA CHIUSURA DEL PUNTO NASCITE

Lasciateci nascere a Piombino: sit-in in ospedale

PIOMBINO 21 giug­no 2019 — Pub­blichi­amo alcu­ni comu­ni­cati rispet­ti­va­mente del Comi­ta­to Las­ci­ate­ci nascere a Piom­bi­no, del Comune di Piom­bi­no, di Car­la Bezzi­ni, del­la Cgil del­la provin­cia di Livorno, di Sab­ri­na Nigro, Seg­re­tario gen­erale Ugl Livorno, del Comi­ta­to Salute Pub­bli­ca Piom­bi­no-Val di Cor­nia, di Usb pub­bli­co impiego Piom­bi­no, Assem­blea Popo­lare Suvere­to e Grup­po 2019 sul­la chiusura del pun­to nasci­ta dell’ospedale Vil­la­ma­ri­na a Piom­bi­no.

Leg­gi il resto »
NON E' STATO IL PUZZO DELLA DISCARICA A FAR CADERE IL MURO DI PIOMBINO

Ormai né cittadella dell’acciaio né roccaforte rossa

· Inserito in Sotto la lente· 5 commenti »
Giorgio Pasquinucci

PIOMBINO 13 giug­no 2019 — La nuvola rossa che ammor­ba­va il cielo di Piom­bi­no a ogni cola­ta del suo acciaio non c’è più. Fumi rossi, bianchi e neri sot­to i quali si nascon­de­va quel pane che ha sfam­a­to una gran parte del­la Toscana merid­ionale han­no las­ci­a­to il pos­to a un cielo limpi­do, appe­na dis­tur­ba­to dal­la fos­chia por­ta­ta dal­lo sciroc­co che bat­te la sua splen­di­da cos­ta fat­ta di are­nili e pic­chi moz­zafi­a­to sul mare.

Leg­gi il resto »
TROPPO ORGOGLIO, A VOLTE TROPPA POCA UMILTA', TROPPA SORDITA'

Un percorso che porti a un nuovo gruppo dirigente

PIOMBINO 13 giug­no 2019 — Il bal­lot­tag­gio di domeni­ca non las­cia spazio a inter­pre­tazioni e ci con­seg­na la fotografia toscana di soli tre Comu­ni vin­ti dal­la destra e Piom­bi­no, cit­tà medaglia d’oro del­la Resisten­za, ha per la pri­ma vol­ta nel­la sua sto­ria un sin­da­co di estrema destra.
Domeni­ca ha per­so quin­di il PD del nos­tro ter­ri­to­rio e ha per­so il suo grup­po diri­gente. Tut­ti com­pre­si.

Leg­gi il resto »
LA SCONFITTA NON E' FRUTTO DI UN EVENTO ECCEZIONALE E IMPREVEDIBILE

Il gruppo dirigente PD dia le dimissioni e sparisca

Gabriele Campinoti

PIOMBINO 13 giug­no 2019 — L’elezione dell’avvocato Francesco Fer­rari a sin­da­co di Piom­bi­no non é frut­to di un even­to eccezionale e impreved­i­bile ben­sì l’esito finale di un lento ed inesora­bile degra­do politi­co com­in­ci­a­to quan­do, in pre­vi­sione delle elezioni comu­nali del 2009, in Val di Cor­nia nac­quero le prime liste civiche che rup­pero gli sche­mi tradizion­ali.

Leg­gi il resto »