Aferpi mette in discussione almeno l'anticipo del pagamento

Quell’ ammortizzatore sociale così scivoloso

PIOMBINO 1 luglio 2017 — Cevital, Aferpi e Piombino logi­stics il 30 giu­gno han­no emes­so un comu­ni­ca­to stam­pa che affron­ta il tema “dell’ammortizzatore socia­le” da garan­ti­re ai lavo­ra­to­ri fino al 31 dicem­bre 2018.
In esso si dice che «Rispetto alle voci che si stan­no dif­fon­den­do in meri­to alla pro­ro­ga del con­trat­to di Solidarietà a segui­to dell’incontro odier­no pres­so le sedi del Ministero del­lo Sviluppo Economico, l’Azienda dichia­ra che riguar­do ai cri­te­ri appli­ca­ti­vi dell’ammortizzatore socia­le for­mal­men­te auto­riz­za­to, si atter­rà a quan­to pre­vi­sto dal Decreto 99553 del 23 giu­gno scor­so e dal­la Circolare 3 del Ministero del Lavoro e del­le Politiche Sociali del 13/2/2017 al pun­to 3.3».

Leggi il resto »
Sottoscritto addendum al contratto di vendita tra Nardi e rebrab

Avanti con Aferpi e che dio ce la mandi buona

PIOMBINO 30 giu­gno 2017 – Avanti con Aferpi e che dio ce la man­di buo­na e sen­za ven­to. Non può che esse­re que­sta la con­clu­sio­ne cui si arri­va dopo aver let­to il comu­ni­ca­to stam­pa del mini­ste­ro del­lo svi­lup­po eco­no­mi­co che spie­ga la sot­to­scri­zio­ne, tra la pro­ce­du­ra di ammi­ni­stra­zio­ne straor­di­na­ria del­la Lucchini e il grup­po Cevital, di un “adden­dum” del con­trat­to di ven­di­ta del­la Lucchini del 30 giu­gno 2015. 

Leggi il resto »
LA SPA DEI RIFIUTI HA PERSO 131MILA EURO INVESTITI NELLA BANCA VENETA

Popolare di Vicenza: anche l’Asiu tra le vittime

PIOMBINO 7 luglio 2017 – “Questa poi!” L’esclamazione ci ven­ne spon­ta­nea quan­do, a gen­na­io 2015, sco­prim­mo e scri­vem­mo per la pri­ma vol­ta del pac­chet­to di azio­ni (68mila 770 euro rife­ri­ti al bilan­cio 2013)) che Asiu dete­ne­va nel­la ban­ca popo­la­re di Vicenza. Si pote­va­no capi­re le par­te­ci­pa­zio­ni nell’”Agenzia regio­na­le recu­pe­ro risor­se”, nel­la “Valorizzazione rac­col­ta dif­fe­ren­zia­te”, nel­la “Eco srl”, nel­la “Revet” e via dicen­do. Erano, quel­le, tut­te socie­tà che ave­va­no a che fare con i rifiu­ti ed era nor­ma­le che la Spa che gesti­va in Val di Cornia il ser­vi­zio di igie­ne urba­na potes­se ave­re rap­por­ti con enti ed azien­de del set­to­re. Ma una ban­ca, per giun­ta con sede cen­tra­le in Veneto? 

Leggi il resto »
Crolla una roccaforte come Pistoia. L'exploit grillino a Carrara

Ballottaggi: le regioni rosse ormai non esistono più

PIOMBINO 27 giu­gno 2017 — Un gior­na­le ieri tito­la­va “Non ci sono più le regio­ni ros­se”. Il gran­de ser­ba­to­io di voti una vol­ta del Pci e poi sem­pre meno dei par­ti­ti che dal Pci sono spun­ta­ti con varie annac­qua­tu­re, è diven­ta­to poco più che una tani­chet­ta spes­so sfon­da­ta. Quando Bologna cedet­te per una vol­ta la pol­tro­na di sin­da­co al cen­tro­de­stra sem­bra­va che fos­se cadu­to il mon­do. Di ele­zio­ne in ele­zio­ne han­no cedu­to altre roc­ca­for­ti. Con l’ultimo tur­no di bal­lot­tag­gio in mol­ti Comuni, 22 dei qua­li capo­luo­ghi di pro­vin­cia, si è cele­bra­to il de pro­fun­dis dell’imbattibilità casa­lin­ga del­la sini­stra.

Leggi il resto »
I PERCORSI TORTUOSI PER CERCARE DI USCIRE DALLA VICENDA ALGERINA

Articolo 8: rescissioni, ricorsi, accordi e trovate varie

PIOMBINO 23 giu­gno 2016 — Sono pas­sa­ti i tem­pi in cui il magna­te alge­ri­no veni­va rin­gra­zia­to per il sal­va­tag­gio di Piombino, del­le sue fab­bri­ca e del­la sua eco­no­mia.
Oggi il pen­sie­ro pre­va­len­te e come rime­dia­re, for­se addi­rit­tu­ra come tor­na­re indie­tro e ripren­de­re quel che agli alge­ri­ni è sta­to con­ces­so.
Di fron­te alla mala para­ta, per la veri­tà, gli stru­men­ti giu­ri­di­ci già ci sareb­be­ro e sem­bre­reb­be­ro per­fi­no suf­fi­cien­ti a toglier­ci dagli impic­ci.

Leggi il resto »