Rilevati contrasti almeno parziali con la pianificazione provinciale

Le incoerenze della variante di Poggio all’Agnello

Redazione

PIOMBINO 11 otto­bre 2016 — La Provin­cia di Livorno, dan­do un con­trib­u­to tec­ni­co alla richi­es­ta di parere invi­atagli dal Comune di Piom­bi­no sull’assoggettabilità o meno del­la vari­ante al piano strut­turale d’area ed al rego­la­men­to urban­is­ti­co per il com­p­lesso ricetti­vo di Pog­gio all’Agnello alla Val­u­tazione Ambi­en­tale Strate­gi­ca (VAS) (1), ha ril­e­va­to un con­trasto con il Piano Ter­ri­to­ri­ale di Coor­di­na­men­to provin­ciale (PTC).
La vari­ante riguar­da il cam­bio di des­ti­nazione d’uso delle unità ricettive del­la res­i­den­za tur­is­ti­co alberghiera in res­i­den­ze per una porzione del 40% del­la super­fi­cie del­la strut­tura, pari a cir­ca 108 unità ricettive. Così come richiesto dal gestore del com­p­lesso ricetti­vo, la Soci­età Immo­bil­iare Milanese 2006.

Leg­gi il resto »
Montagne di dichiarazioni e promesse ma la realtà è ben diversa

I Comuni sui rifiuti proprio non ci azzeccano

PIOMBINO 26 otto­bre 2015 — C’è sta­to bisog­no di una nota alla stam­pa del Pres­i­dente dell’ Asiu dopo l’assemblea degli azion­isti (di fat­to dei sin­daci dei Comu­ni di Campiglia, Piom­bi­no, Suvere­to, Sas­set­ta e San Vin­cen­zo dato che quel­lo di Castag­ne­to non c’era) per sapere cosa si sta­va muoven­do nel set­tore dei rifiu­ti in Val di Cor­nia. Non una delib­er­azione, non un atto di ind­i­riz­zo dei Con­sigli comu­nali e nem­meno delle Giunte.

Leg­gi il resto »
CONDANNA NELLA CONTROVERSIA SUL PIP DI MONTEGEMOLI

Danni all’impresa, il Comune sborsa 350 mila euro

PIOMBINO 15 luglio 2015 – Il Comune di Piom­bi­no sarà costret­to a sbor­sare 351.177,25 euro ad una dit­ta che ha ottenu­to dal Tri­bunale il riconosci­men­to del dan­no pati­to in con­seguen­za di una lun­ga inter­ruzione nel­la real­iz­zazione delle opere, ottenute in appal­to, per l’urbanizzazione del piano per gli inse­di­a­men­ti pro­dut­tivi di Mon­tege­moli.
Una vicen­da che, inizia­ta nel 2002 con la giun­ta Guer­ri­eri, è anda­ta avan­ti negli anni pas­san­do per l’esecutivo guida­to da Gian­ni Ansel­mi e che si con­clude oggi con un accor­do.

Leg­gi il resto »
IL COMUNE DI PIOMBINO SI PRONUNCIA DOPO LE ANALISI NEGATIVE

Salivoli, bagni sì ma niente dragaggio della sabbia

Il Comune di Piom­bi­no si pro­nun­cia sul­la ques­tione del­la spi­ag­gia nei pres­si del por­to di Salivoli dopo le anal­isi neg­a­tive che, di fat­to, han­no imped­i­to il ripasci­men­to dell’arenile come è avvenu­to ogni anno. L’esame pre­ven­ti­vo, nec­es­sario per pot­er uti­liz­zare le sab­bie prel­e­vate dal cam­po boe, ave­va mes­so in evi­den­za (vedi nos­tro arti­co­lo di saba­to scor­so
http://www.stileliberonews.org/analisi-negative-niente-ripascimento/) la pre­sen­za di sostanze tali da ren­dere impos­si­bile l’effettuazione del lavoro.

Leg­gi il resto »
DUE COMUNICATI "DIVERSI" DOPO L'INCONTRO SINDACO-REBRAB

Dalle rassicurazioni alle critiche in 270 minuti

PIOMBINO 16 dicem­bre 2016 – In un guaz­z­abuglio di notizie che si rin­cor­rono dall’Algeria al Trenti­no, pas­san­do per i palazzi romani e per quel­li fioren­ti­ni, è trop­po chiedere un po’ di chiarez­za dall’ente che più di ogni altro è, o dovrebbe essere, vici­no ai cit­ta­di­ni, ovvero dal Comune? Ci rife­ri­amo ovvi­a­mente alla situ­azione di Afer­pi, dei suoi prog­et­ti su Piom­bi­no ed in par­ti­co­lare all’incontro che il patron Issad Rebrab ha avu­to sta­mani col sin­da­co Mas­si­mo Giu­liani.

Leg­gi il resto »