Polizia di prossimità, più controllo sul territorio

· Inserito in Spazio aperto

PIOMBINO 17 otto­bre 2019 — Un servizio di prossim­ità per ascoltare le neces­sità, infor­mare, pre­venire le dif­fi­coltà e un mod­el­lo di col­lab­o­razione fra le isti­tuzioni, per venire incon­tro all’esigenza dei sin­daci di dare risposte oper­a­tive e con­crete ai cit­ta­di­ni sul fronte del­la sicurez­za e del­la con­viven­za civile.
Dal mese di agos­to è sta­ta avvi­a­ta la sper­i­men­tazione dei vig­ili di prossim­ità a Piom­bi­no, un prog­et­to pro­mosso dal­la Regione in 15 Comu­ni toscani, che ha con­sen­ti­to l’assunzione di quat­tro nuovi vig­ili a tem­po inde­ter­mi­na­to.
Una cop­pia di agen­ti a pie­di in orari diver­si del giorno, pre­sid­i­ano nor­mal­mente due zone del­la cit­tà   in orari diver­si, una set­ti­mana di mat­ti­na e l’altra di pomerig­gio in maniera alter­na­ta dal lunedì al saba­to,  con l’obiettivo di costru­ire un legame quo­tid­i­ano con i cit­ta­di­ni e i com­mer­cianti sui temi legati alla sicurez­za, alla qual­ità urbana a garanzia di una cor­ret­ta con­viven­za civile. I vig­ili di prossim­ità potran­no inter­venire quin­di in caso di con­flit­ti e dis­si­di per rumori e schia­mazzi, per com­por­ta­men­ti che pos­sono creare dis­tur­bo, per casi di dan­neg­gia­men­to dell’arredo urbano e altri casi sim­ili.
La cit­tà è sta­ta quin­di sud­di­visa in due zone prin­ci­pali: la pri­ma com­prende il cen­tro stori­co, l’area che con­duce al por­to com­mer­ciale e la zona lim­itro­fa allo sta­bil­i­men­to siderur­gi­co. Un’area piut­tosto vas­ta che si carat­ter­iz­za per diverse crit­ic­ità: la movi­da del cen­tro stori­co con l’esigenza di con­tem­per­are lo sva­go con la tutela del ter­ri­to­rio e il dirit­to al riposo dei res­i­den­ti; la fre­quen­za di atti van­dali­ci nelle altre zone esterne al cen­tro stori­co, i prob­le­mi di con­viven­za che pos­sono nascere dal­la pre­sen­za di abi­tan­ti di diverse prove­nien­ze cul­tur­ali soprat­tut­to nell’area vic­i­na alla fab­bri­ca.
L’altra macro area com­prende invece via Petrar­ca, piaz­za del­la Cos­ti­tuzione, piaz­za Dante dove si ver­i­f­i­cano episo­di di atti van­dali­ci all’interno dei gia­r­di­ni e dove il tes­su­to urbano è sogget­to a una perdi­ta pro­gres­si­va di abi­tan­ti e negozi.
Gli orari di svol­gi­men­to del servizio sono dalle  7,45 — 13,45  e/o 13,45 alle 19,55 in maniera alter­na­ta. Per con­sen­tire una cop­er­tu­ra mag­giore nel­la zona cen­trale, zona 1, soprat­tut­to in pre­vi­sione del peri­o­do natal­izio, l’amministrazione comu­nale ha pre­dis­pos­to un’estensione del servizio dal 21 otto­bre fino al 31 dicem­bre 2019, che prevede la cop­er­tu­ra con­tem­po­ranea del servizio mat­tuti­no  e di quel­lo pomerid­i­ano con due agen­ti in più che pre­si­dier­an­no soprat­tut­to le  aree cen­trali: Cor­so Italia — Cor­so Vit­to­rio Emanuele II e vie lim­itrofe. Per questo peri­o­do i vig­ili di prossim­ità saran­no per­tan­to 6.
“I vig­ili di prossim­ità  rap­p­re­sen­tano una risor­sa impor­tante che va ad aggiunger­si al pro­gram­ma delle assun­zioni pre­viste nel 2019 – affer­ma l’assessore ai lavori pub­bli­ci e polizia munic­i­pale Ric­car­do Gelichi — Il prog­et­to con­sen­tirà un pre­sidio migliore e più effi­cace del ter­ri­to­rio nel suo com­p­lesso, e delle zone più sen­si­bili, con una pre­sen­za sig­ni­fica­ti­va e costante degli oper­a­tori.  In questo modo por­ti­amo avan­ti il nos­tro impeg­no pri­or­i­tario di con­trol­lo del ter­ri­to­rio per la tutela e la sal­va­guardia dei cit­ta­di­ni”.
Per chi volesse inviare delle seg­nalazioni, questi gli ind­i­rizzi di pos­ta elet­tron­i­ca: per la  email hid­den; JavaScript is required; Zona 2: email hid­den; JavaScript is required
In caso di urgen­za tele­fonare alla Cen­trale oper­a­ti­va del­la Polizia Munic­i­pale al numero 0565/63350.

Uffi­cio stam­pa Comune di Piom­bi­no

Commenta il post