Progetti pubblici inattuati o inoperosi

La politica rifletta sulle sue responsabilità

· Inserito in Editoriale· 1 commento »
La politica rifletta sulle sue responsabilità
Redazione

PIOMBINO 15 ottobre 2014 – In questo ed in precedenti numeri di Stile libero abbiamo documentato come può succedere che progetti pubblici importanti rimangano inattuati o inoperosi. E abbiamo documentato i punti di rottura che ne hanno impedito e ne impediscono realizzazione e funzionamento. Naturalmente se si leggono le dichiarazioni che talvolta hanno commentato queste situazioni quando sono diventate pubbliche (ma non sempre è successo e succede) possiamo constatare una giustificazione ripetuta: la responsabilità è delle procedure burocratiche e della burocrazia.

Leggi il resto »
TRA OTTOBRE E DICEMBRE UN INCREDIBILE NUMERO DI BALZELLI

Tasse, da incubo gli ultimi mesi dell’anno

Tasse

PIOMBINO 15 ottobre 2015 – Tutto in poco più di due mesi: un incredibile numero di balzelli concentrati nella parte finale dell’anno. L’esempio di come ormai non esista più non un banale calendario che possa permettere di programmare gli eventi ma il più elementare buon senso.
Se c’era la speranza di aggrapparsi alle tredicesime per riprendere fiato in uno dei momenti più difficile dal dopoguerra, essa è già svanita: la gratifica natalizia in tanti, tantissimi casi servirà per pagare le tasse.

Leggi il resto »
AZIONI ANCHE NELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA. SONO NECESSARIE?

Asiu: tanta “partecipazione”, poca trasparenza

Cottarelli

PIOMBINO 15 ottobre 2014 – Il Commissario straordinario per la revisione della spesa Carlo Cottarelli, al fine di essere fedele al mandato conferitogli, teso a elaborare un programma di riforma radicale delle partecipate locali, ha elaborato una strategia basata su quattro cardini due dei quali concepiti per ridurre le partecipazioni indirette (partecipate di partecipate), “micropartecipazioni” (partecipazioni troppo piccole per essere considerate strategiche), le “scatole vuote” (partecipatecon un numero bassissimo di dipendenti e fatturato e orientate a garantire maggiore trasparenza delle informazioni sulle partecipate stesse.

Leggi il resto »
INCARICO DALL'AUTORITà PORTUALE PER IL PROGETTO DI BONIFICA

Ex Irfird, denaro pubblico disperso in mille rivoli

Ex Irfird, denaro pubblico disperso in mille rivoli

PIOMBINO 15 ottobre 2014 – L’Autorità portuale di Piombino ha affidato nei primi giorni di settembre un incarico per aver un supporto per la redazione del Progetto di bonifica delle aree a terra ex Irfird e questo vuol dire che sta elaborando il progetto di bonifica per i 20 ettari quota parte del terreno ex Fintecna acquistato nel 2010 dal Comune di Piombino. In effetti il Comune di Piombino, autorizzato da una deliberazione della giunta del 12 dicembre 2011, aveva stipulato il 13 dicembre, cioè il giorno dopo, il contratto di vendita relativo a favore dell’ Autorità portuale (il contratto è dato come allegato alla deliberazione ma nel sito web del Comune dove sono depositate tutte le deliberazioni ed i relativi allegati il contratto non esiste).

Leggi il resto »
NUOVA OFFERTA CON UN INVESTIMENTO ANNUNCIATO DI 300 MILIONI

Lucchini, si fa avanti il gruppo algerino Cevital

Issaaad Rebrab

PIOMBINO 12 ottobre 2014 – Il gruppo algerino Cevital, il maggiore del paese nordafricano, ha annunciato l’intenzione di acquistare lo stabilimento piombinese della Lucchini e di puntare al suo rilancio attraverso investimenti per 300 milioni di euro. Cevital intenderebbe costruire nel comprensorio anche una piattaforma logistica per la produzione agro-industriale.
La notizia è stata ripresa da diversi importanti organi di informazioni nei quali si riferiscono le dichiarazioni virgolettate del

Leggi il resto »