SU AFERPI E SU PIOMBINO NECESSARIA UNA PUBBLICA E CHIARA ANALISI

In attesa della risposta di Aferpi meglio prepararsi

PIOMBINO 21 aprile 2017 – Gli inni alla gloria si sprecano in Val di Cornia. Oggi ne è oggetto il ministro allo sviluppo economico Carlo Calenda per la conduzione della difficile vicenda Aferpi e della decisione di invio di una lettera di messa in mora di Aferpi come acquirente della Lucchini, viste le sue inadempienze. Come oggetto degli inni il ministro prende il posto che fu già del direttore generale del ministero dell’ambiente Gianfranco Mascazzini, del ministro dei lavori pubblici Altero Matteoli, del giordano Khaled al Habahbeh, dell’indiano Sajjan Jindal, dell’algerino Issad Rebrab.

Leggi il resto »
IMPOSSIBILE LA DEMOCRAZIA SENZA INFORMAZIONE, ISTRUZIONE E VERITA'

Sbattuti tra bufale, bolle di filtraggio e post-verità

Giada Lo Cascio

PIOMBINO 19 aprile 2017 – La manipolazione delle informazioni per il raggiungimento di un obiettivo, politico o meno, è un problema antico quanto l’umanità. Ciononostante, con la diffusione di Internet e in particolare del web 2.0 la circolazione di bufale e notizie totalmente prive di fondamento ha subito un notevole incremento, portando con sé conseguenze di larga scala. Note nei paesi di lingua anglosassone come fake news, le notizie totalmente false o comunque manipolate sono diventate un problema talmente massiccio da suscitare le reazioni dei governi e delle multinazionali operanti nel settore ICT.

Leggi il resto »
ULTIMATUM DEL GOVERNO A CEVITAL che PERò vuole andare avanti

Rebrab messo in mora: situazione preoccupante

PIOMBINO 19 aprile 2017 – Certo il sindaco Massimo Giuliani deve proprio essere uscito deluso dalla riunione svoltasi nel pomeriggio del 19 aprile al ministero dello sviluppo economico con il ministro Carlo Calenda, la vice ministro Teresa Bellanova, la sottosegretario Silvia Velo, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, i rappresentanti nazionali e locali delle organizzazioni sindacali e il presidente di Cevital Issad Rebrab, con tutti i più alti dirigenti compreso l’amministratore delegato Said Benikene.

Leggi il resto »
IL PIANO OPERATIVO REGIONALE PER IL RECUPERO DELLA COSTA TOSCANA

Sull’erosione della spiaggia di Baratti si torna indietro

PIOMBINO 16 aprile 2017 – Non si può non dare atto alla Regione Toscana del realismo che ha messo nell’approvazione del “Documento operativo per il recupero e riequilibrio della fascia costiera” avvenuta il 3 aprile 2017: si tratta di impegni di progettazione, esecuzione di lavori e finanziamenti per il 2017 ed il 2018. Le decisioni riguardano anche il riequilibrio della costa a San Vincenzo, a Baratti e nel golfo di Follonica.

Leggi il resto »
NO ALLA PROPOSTA DEL CONSIGLIO COMUNALE APERTO SUL CASO AFERPI

Così si spacca il movimento, parola di sindaco

Redazione

PIOMBINO 14 aprile 2017 – Su una proposta, presentata dal consigliere comunale di Rifondazione comunista Fabrizio Callaioli, tesa a svolgere un “consiglio comunale aperto” il giorno prima della riunione che si svolgerà al Ministero dello sviluppo sul “caso Aferpi”, presumibilmente il 19 aprile, PD, Sinistra per Piombino, Sindaco, Presidenza e Vicepresidenza del Consiglio hanno votato a sfavore e la riunione richiesta non si farà. Hanno votato favore Movimento 5 Stelle, Rifondazione Comunista, Ferrari Sindaco- Forza Italia.
Può succedere.
Quello che lascia stupiti sono invece le dichiarazioni del sindaco che riportiamo integralmente sotto, insieme alla presa di posizione ufficiale del MoVimento 5 Stelle Piombino.

Leggi il resto »