PER IL PRESIDENTE ROSSI È GIÀ STATO APPROVATO DAL GOVERNO

Il piano ambientale che non c’è

1maggio141

PIOMBINO 22 maggio 2016 – Il presidente della giunta regionale Enrico Rossi qualche giorno fa in un’intervista al Tirreno, parlando di Piombino ed in particolare della vicenda della siderurgia piombinese, ha dichiarato che il governo ha approvato «il piano ambientale per l’area, grazie al sottosegretario Silvia Velo».
La notizia, se fosse vera, non sarebbe di poco conto.
Se fosse vera.
Ma purtroppo non lo è.

Leggi il resto »
Ancora risultati insoddisfacenti dal' incontro romano

Siamo stanchi di vivere soltanto di promesse

DSC_8458
Leonardo Mezzacapo

PIOMBINO 20 maggio 2016 – L’ incontro al ministero sui programmi Aferpi e sopratutto i comunicati stampa di diverse istituzioni obbligano a qualche valutazione.
Siamo di fronte alla più grave mancanza di rispetto nei confronti della cittadinanza che si potesse immaginare, questo è il mio primo commento ed aggiungo che a questo tipo di atteggiamento è giusto reagire con il massimo sdegno possibile. Gli aspetti in questione sono principalmente due: i tempi di attuazione della nuova acciaieria elettrica e la ormai mitica 398.

Leggi il resto »
Esposti in tribunale e addirittura il no a partecipare ad un forum

In Algeria non c’è pace per monsieur Rebrab

rebrab3

PIOMBINO 20 maggio 2016 – Assomiglia molto ad un assedio quello a cui è sottoposto in patria il patron di Cevital Iassad Rebrab. Non c’è giorno in cui il miliardario algerino non sia costretto a difendersi da bordate di ogni tipo che ormai coinvolgono decisamente anche i principali organi di informazione schierati su posizioni opposte, ovvero col governo, che neanche tanto velatamente ha messo nel mirino il maggiore industriale del paese, oppure con Rebrab ed il suo gruppo.

Leggi il resto »
LEGGENDO LA RELAZIONE INVIATA AL COMMISSARIO NARDI

Nel programma Aferpi i tempi non tornano

DSC_7433
Leonardo Mezzacapo

PIOMBINO 18 maggio 2016 – La settima relazione sull’andamento delle attività che svolge in qualità di commissario di Lucchini in amministrazione straordinaria, depositata in tribunale e quindi resa pubblica dal commissario Nardi, fotografa la situazione come realmente si sta delineando: con poche frasi il commissario evidenzia gli aspetti oggi di maggiore preoccupazione ovvero tempi di realizzazione e finanziamenti necessari.

Leggi il resto »
NON IMPORTA SE I SERVIZI PER L'INFANZIA SONO PUBBLICI O PRIVATI

I bambini piccoli ne hanno ancora bisogno

colori 066
Grazia Benesperi

PIOMBINO 12 maggio 2016 – La difficile situazione economica e sociale, con le sue conseguenze sui redditi delle famiglie, e la diminuzione delle nascite sta incidendo negativamente anche sui servizi per l’infanzia da zero a tre anni del Comune di Piombino.
È possibile in questa nuova situazione mantenere e magari estendere quei servizi per l’infanzia che hanno portato Piombino ad avere una percentuale di bambini frequentanti su quelli in età tra le più alte d’Italia e comunque superiore agli obbiettivi dettati dall’ Unione Europea?

Leggi il resto »