398, bilancio, unione dei comuni: Piombino cambia tutto

Purché ci sia continuità nella discontinuità

· Inserito in Editoriale· Nessun commento »
sindaci_PD
Redazione

PIOMBINO 15 dicembre 2014 – La parola più usata in campagna elettorale da colui che è diventato sindaco e cioè da Giuliani è stata la parola continuità. Continuità con la giunta precedente nel segno dell’innovazione.
A poco distanza dalla nomina a sindaco lui e i partiti che governano la città hanno già dovuto fare i conti con rotture profonde rispetto alla precedente gestione e dunque con la necessità di non rispettare la continuità per la quale hanno chiesto i voti.

Leggi il resto »
NELLA DELIBERA DI ASSESTAMENTO LE RISPOSTE ALLA CORTE DEI CONTI

Irregolarità in bilancio: il Comune varia e si adegua

Corte conti

PIOMBINO 15 dicembre 2014 – Aveva sessanta giorni di tempo per “adottare i provvedimenti correttivi necessari ed idonei a sanare il bilancio e ad indirizzare lo stesso ad una corretta e sana gestione finanziaria”. Al Comune di Piombino li aveva concessi a novembre la sezione toscana della Corte dei conti dopo la relazione dei sindaci revisori. L’ente locale ha colto l’occasione dell’adozione della delibera consiliare di assestamento del bilancio 2014 per rispondere concretamente agli addebiti.

Leggi il resto »
ANCHE PER SAT NON CI SONO Più le condizioni per realizzare l'opera

Autostrada tirrenica, siamo al “De profundis”

Sat
Fiorenzo Bucci

Dal progetto per un’infrastruttura considerata prioritaria dal governo e dalla regione solo cinque-sei anni fa, al progettino molto ridimensionato che non si sa per ora quale sia. L’autostrada tirrenica vive un coma ormai più neanche vigile l’epilogo del quale è molto più probabile che sia un funerale che non il miracolo di una ripresa imprevedibile e da molti neanche auspicata.
E forse ha davvero ragione il già assessore della provincia di Grosseto e quindi allora socio di Sat, Marco Sabatini.

Leggi il resto »
Non è solo questione di finanziamenti ma di come si utilizzano

Parliamo tanto degli accordi di programma

Il Comitato di sorveglianza si aggiorna a martedì 25

PIOMBINO 13 dicembre 2014 – A che punto è la realizzazione di quanto previsto dagli ultimi due accordi di programma tra Comune di Piombino ed altri soggetti locali, Regione Toscana e ministeri? Si parla degli accordi di programma dell’ agosto 2013 sugli interventi di infrastrutturazione, riqualificazione ambientale e reindustrializzazione dell’area portuale e dell’aprile 2014 sulla riqualificazione e la riconversione del polo industriale.
Un primo problema è costituito dal fatto che non se ne ha documentazione pubblica ufficiale contrariamente a quello che dovrebbe succedere.

Leggi il resto »
Subito 150mila mq di capannoni al posto di altoforno e acciaieria

Comuni e Regione tra i tanti propositi di Cevital

Aree dismesse, un'occasione da non perdere
Massimo Zucconi

PIOMBINO 6 dicembre 2014 – Piombino e la Val di Cornia tirano un sospiro di sollievo. Anche se non si conoscono ancora i documenti ufficiali e il quadro d’insieme del piano industriale, il fatto che lo stabilimento Lucchini abbia un acquirente, l’algerina Cevital s.p.a., è di per sé un dato positivo. Il merito va ascritto ai cittadini e ai lavoratori che si sono battuti per mantenere in vita lo stabilimento e al Commissario Nardi che ha svolto un lavoro non semplice e spesso turbato da interferenze improprie.

Leggi il resto »