Archivio ‘Editoriale’

Ma si dà ancora la colpa alle tortuosità burocratiche

02.15.2018 · Inserito in Editoriale, Lavoro e lavori

PIOMBINO 15 febbraio 2018 - Sembra che Confindustria e Comune di Piombino abbiano capito che l’accordo di programma per il risanamento ambientale e la reindustrializzazione dell’aprile 2014 ma, aggiungiamo noi, anche quelli del maggio e del giugno 2015, non abbiano funzionato. Il direttore di Confindustria Livorno e Massa Carrara, Umberto Paoletti, ha chiamato in causa procedure ...

Va sempre peggio ma ripetono lo stesso mantra

01.21.2018 · Inserito in Editoriale, Lavoro e lavori

PIOMBINO 22 gennaio 2018 - Tanto non costa nulla e se poi non si avvera la responsabilità sarà sempre di qualche altro. E allora recitiamolo pure il vecchio mantra: Piombino torni al più presto a produrre acciaio. Questa volta è il Comitato di comprensorio della Val di Cornia della Confindustria Livorno-Massa Carrara che rivendica per ...

E’ proprio certo che vogliono mandar via Rebrab?

01.07.2018 · Inserito in Editoriale, Lavoro e lavori

PIOMBINO 7 gennaio 2018 - Ma siamo proprio certi che vogliono veramente mandar via  Issad Rebrab da Piombino? O invece Rebrab è un comodo ombrello sotto cui ripararsi da responsabilità altrimenti evidenti? Le domande non sembrino paradossali. Tali non sembreranno solo riflettendo sulla situazione, questa sì paradossale, che si sta vivendo in questa disgraziata parte dell’Italia. ...

Aspettare volontà altrui o anticipare idee pubbliche

11.24.2017 · Inserito in Editoriale, Lavoro e lavori

PIOMBINO 24 novembre 2017 - Sembra che tutto possa ricominciare come prima. Tra chi continua a urlare “bisogna produrre acciaio”, chi ripropone incentivi inutili, chi sogna trattative private con questo o quell’imprenditore, chi sommessamente prende atto e chi tace, nessuno che si assuma le responsabilità che il ruolo giocato gli assegna e dica concretamente cosa ...

Si levano inni alla gioia ma anche assordanti silenzi

11.01.2017 · Inserito in Editoriale, Lavoro e lavori

PIOMBINO 1 novembre 2017 - Ormai da tredici anni il repertorio di canti utilizzato dal coro degli uomini di governo locali, regionali e nazionali nel commentare eventi è sempre lo stesso: spazia dai corali inni alla gioia agli assolo costruiti su offese e sberleffi. Rimasti famosi quel “Non lo dico mai, ma oggi me lo concedo: ...