IL MINISTRO CALENDA: DOBBIAMO ESAMINARE IL PIANO INDUSTRIALE

Jindal non firma, necessari altri approfondimenti

PIOMBINO 24 feb­braio 2018 — Appe­na sce­so dall’auto Car­lo Cal­en­da è sta­to cir­conda­to da un grup­po di operai del­la ex Luc­chi­ni e dell’indotto con i quali il min­istro del­lo svilup­po eco­nom­i­co ha subito accetta­to di con­frontar­si. E sono state com­pren­si­bil­mente incalzan­ti le domande soprat­tut­to del sin­da­cal­ista Pao­lo Franci­ni. Del resto le ques­tione sul tap­peto e le ultime notizie offrivano spazio a val­u­tazioni, con­sid­er­azioni e soprat­tut­to l’esigenza di capire.

Leg­gi il resto »
PREVISTA PER STAMANI LA FIRMA DEL PRELIMINARE D'ACCORDO

Siderurgia piombinese da Cevital a Jindal

PIOMBINO 23 feb­braio 2018 — È sta­to fir­ma­to ieri in ser­a­ta al Min­is­tero del­lo svilup­po eco­nom­i­co un accor­do pre­lim­inare sul­la ces­sione del­lo sta­bil­i­men­to siderur­gi­co di Piom­bi­no da Cevi­tal alla Jsw Steel di Saj­jan Jin­dal. Ques­ta mat­ti­na, così come affer­ma un comu­ni­ca­to stam­pa del­la Regione Toscana, sarà fir­ma­to uffi­cial­mente. I con­tenu­ti dell’accordo saran­no resi noti dopo la fir­ma uffi­ciale. È sta­to antic­i­pa­to che suc­ces­si­va­mente scat­terà la due dili­gence, ovvero il con­trol­lo da parte di Jin­dal sul­la situ­azione del sito pro­dut­ti­vo e delle con­dizioni effet­tive per arrivare all’accordo defin­i­ti­vo, un peri­o­do che dur­erà fino a fine mar­zo.

Leg­gi il resto »
BANDI, CONVENZIONI, PROGETTAZIONI, DELIBERAZIONI MA NIENTE PIÙ

Giri e rigiri di una zona industriale “green”

PIOMBINO 22 feb­braio 2018 — Men­tre il vicesin­da­co di Piom­bi­no Ste­fano Fer­ri­ni è indaf­fara­to a ricer­care impren­di­tori che vogliano real­iz­zare il dis­trib­u­tore poli­car­bu­rate nell’ Area Pro­dut­ti­va Eco­logi­ca­mente Attrez­za­ta (Apea) in local­ità Col­ma­ta, vis­to che alle sca­den­ze dell’avviso pub­bli­co per la sua real­iz­zazione (5 mag­gio, 2 otto­bre, 30 novem­bre 2017) nes­suno si è can­dida­to, anche quei pochi lavori di sis­temazione del ter­reno che recen­te­mente sono sta­ti effet­tuati sono già ter­mi­nati.

Leg­gi il resto »
IL RITROVAMENTO DEI CARRI CHE TRASPORTAVANO GHISA ALL'ACCIAIERIA

Realtà e conseguenze dell’interramento dei “siluri”

Leonardo Mezzacapo

PIOMBINO 21 feb­braio 2018 — I car­ri sil­uro sono grossi con­teni­tori come dice il nome a for­ma di sil­uro, in gra­do di con­tenere cir­ca 200 ton­nel­late di ghisa liq­ui­da a cir­ca 1400 gra­di Cel­sius, prodot­ta dall’altoforno. A Piom­bi­no fino all’aprile 2014 quan­do l’altoforno è sta­to defin­i­ti­va­mente spento.Viaggiavano su bina­ri di nor­male scar­ta­men­to e rispet­ta­vano la mas­si­ma sago­ma dimen­sion­ale con­sen­ti­ta dagli stan­dard dell’ Azien­da delle fer­rovie. Alle estrem­ità il sil­uro ter­mi­na­va a for­ma di cono e pog­gia­va su car­rel­liere dotate di otto ruote cias­cu­na.

Leg­gi il resto »
PER RENDERE OMAGGIO A NORMA PARENTI NON BASTANO I FIORI DELLA VELO

Onori e strafalcioni per la partigiana medaglia d’oro

Fiorenzo Bucci

MASSA MARITTIMA – 20 feb­braio 2018 — È il 7 mag­gio 1945 la Ger­ma­nia ha fir­ma­to la resa incon­dizion­a­ta; alla mez­zan­otte la sec­on­da guer­ra mon­di­ale avrà final­mente fine. Oskar Schindler riu­nisce gli operai ebrei del­la sua fab­bri­ca di Cra­covia e invi­ta le guardie tedesche ad entrare. Al micro­fono si riv­olge agli inter­nati e infine agli altri che in divisa assistono appog­giati alla bal­aus­tra sopra il salone: “So – dice — che avete avu­to l’ordine di elim­inare la popo­lazione di questo cam­po, quin­di questo è il momen­to di far­lo. Eccoli, sono tut­ti qui, è la vos­tra oppor­tu­nità. Oppure potete andar­vene e tornare dalle vostre famiglie da uomi­ni e non da assas­si­ni”.

Leg­gi il resto »