Francesco Pellati proposto presidente RIMateria

· Inserito in Blocco note

PIOMBINO 30 agos­to 2019 — Francesco Pel­lati: è questo il nome che il Comune di Piom­bi­no, in quan­to socio di mag­gio­ran­za di Asiu, pro­por­rà per la car­i­ca di pres­i­dente di RIMa­te­ria. “È una per­sona di grande spes­sore – dichiara il sin­da­co Francesco Fer­rari – e con una lun­ga espe­rien­za nel mon­do azien­dale e asso­ci­azion­is­ti­co, per questo cre­do che pos­sa rico­prire effi­cace­mente la car­i­ca. È ormai chiaro a tut­ti quan­to questo ruo­lo sia del­i­ca­to e cru­ciale per le sor­ti dell’azienda: sono nec­es­sarie gran­di doti man­age­ri­ali e di medi­azione per gestirne il futuro e cre­do fer­ma­mente che Pel­lati le possie­da. Come noto, ho ritenu­to oppor­tuno incon­trar­mi infor­mal­mente con i soci pri­vati per conoscere la loro opin­ione riguar­do la nos­tra pro­pos­ta pri­ma di avviare il pro­ced­i­men­to uffi­ciale, così da ridurre le pos­si­bil­ità di un veto da parte loro. Navar­ra e Unire­cu­peri si sono dimostrati favorevoli, adesso inizier­e­mo il per­cor­so for­male”.
Il sin­da­co Francesco Fer­rari ha già infor­mal­mente comu­ni­ca­to il nome ai sin­daci di Campiglia Marit­ti­ma, San Vin­cen­zo, Sas­set­ta e Suvere­to pri­ma di avan­zare la pro­pos­ta for­mal­mente. “La posizione del­la mia ammin­is­trazione – con­clude il sin­da­co Fer­rari – riguar­do il futuro del­la dis­car­i­ca di Ischia di Cro­ciano è chiara e fer­ma: no al rad­doppio dei volu­mi. Abbi­amo fat­to e fare­mo tut­to ciò che è in nos­tro potere per impedire il prog­et­to, fer­mo restando che la deci­sione è com­pe­ten­za del­la Regione Toscana. Per questo abbi­amo scel­to una figu­ra che con­di­vide ques­ta visione e che, allo stes­so tem­po, ha le com­pe­ten­ze e l’esperienza nec­es­sarie a traghettare l’azienda in un momen­to così com­p­lesso, qualunque sia il futuro che si prospet­terà”.
Francesco Pel­lati, classe 1936, si lau­rea in Giurispru­den­za all’Università di Gen­o­va nel 1961. Suc­ces­si­va­mente fre­quen­ta con suc­ces­so un cor­so per la ges­tione d’impresa alla Boc­coni di Milano e nel 1996 inizia il suo per­cor­so come impren­di­tore nel set­tore del­la pel­let­te­ria. Negli anni, rico­pre molti incar­ichi in aziende e asso­ci­azioni di alto pro­fi­lo tra cui Cas­sa di risparmio di Firen­ze, Ban­co di Napoli, Co.Pel. Spa., Rober­ta di Cameri­no srl, Mar­di spa. Dal 2007 al 2009 rico­pre il ruo­lo di con­sulente dell’Agenzia del lavoro del­la Regione Sardeg­na in mate­ria di bilan­ci e occu­pazione. Nelle imp­rese ammin­is­trate si è occu­pa­to in prevalen­za di creazione, ges­tione, con­trol­lo delle reti ven­di­ta, delle relazioni esterne; del con­trol­lo, dell’organizzazione gen­erale e del­la ges­tione ammin­is­tra­ti­va, finanziaria e bilancis­ti­ca; del­la con­trat­tual­is­ti­ca. Inoltre, nel 1971 fondò  la sezione P.M.I. di Assin­dus­tria di Gen­o­va, di cui è sta­to vicepres­i­dente. Ha ricop­er­to la car­i­ca di pres­i­dente di Goa Moda (con­sorzio fra tutte le imp­rese lig­uri pro­dut­tri­ci di abbiglia­men­to e acces­sori), è sta­to mem­bro del Cda di Polimo­da, del­la con­sul­ta sin­da­cale di Con­find­us­tria, coor­di­na­tore del Comi­ta­to di pres­i­den­za del­la Cam­era Nazionale del­la Moda Ital­iana, del con­siglio diret­ti­vo di Aim­pes (Asso­ci­azione ital­iana dei pro­dut­tori di pel­let­te­ria), per con­to del­la quale ha rin­no­va­to in qual­ità di Pres­i­dente del­la del­egazione dato­ri­ale undi­ci CCNL di cat­e­go­ria, com­pre­so l’ultimo tut­to­ra in vig­ore.

Uffi­cio stam­pa Comune di Piom­bi­no

Una risposta a “Francesco Pellati proposto presidente RIMateria”

  1. Luciano Peisih says:

    Dal cur­ricu­lum del Comune di Piom­bi­no su Francesco Pel­lati, per il ruo­lo di Pres­i­dente di RIMa­te­ria, non risul­ta alcu­na com­pe­ten­za o inter­esse dis­ci­pli­nare sul del­i­ca­to argo­men­to.
    Man­ca invece l’evidente espe­rien­za per cui viene scel­to, ovvero che è sta­to pres­i­dente del­la Lega Nord Toscana.
    Se il buon­giorno si vede dal mat­ti­no…

Commenta il post