SS 398 e tassa d’imbarco: Giuliani scrive a Toninelli

· Inserito in Spazio aperto

PIOMBINO 13 luglio 2018 – Il sin­da­co di Piom­bi­no, Mas­si­mo Giu­liani, ha scrit­to due let­tere a Daniele Toninel­li, Min­istro Infra­strut­ture e Trasporti , invian­dole anche per conoscen­za a Enri­co Rossi, Pres­i­dente del­la Regione Toscana, e a Vin­cen­zo Cec­ca­rel­li , Asses­sore al Gov­er­no del Ter­ri­to­rio, Casa, Infra­strut­ture, logis­ti­ca, via­bil­ità e trasporti del­la stes­sa Regione Toscana.
La pri­ma ha come ogget­to “Richi­es­ta inter­ven­to Min­is­tero in mer­i­to al pri­mo trat­to del­la SS 398”, la sec­on­da “Crit­ic­ità legate ai flus­si tur­is­ti­ci di pas­sag­gio per Piom­bi­no ver­so l’Isola d’Elba. Comu­ni­cazioni e pro­poste”.
Nel­la sostan­za con la pri­ma let­tera sol­lecita ad accel­er­are l’iter di approvazione del prog­et­to del pri­mo lot­to del­la SS 398 (quel­lo da Mon­tege­moli al Gag­no) che la Corte dei Con­ti ha det­to dover essere sot­to­pos­to al parere del Con­siglio supe­ri­ore dei lavori pub­bli­ci per pot­er essere riap­prova­to dal Cipe, pub­bli­ca­to in Gazzetta uffi­ciale e poi con­seg­na­to all’ Anas per pot­er essere appal­ta­to e real­iz­za­to.
Con la sec­on­da chiede che il gov­er­no esami­ni il modo di inserire nel­la nor­ma­ti­va la pos­si­bil­ità di appli­care un con­trib­u­to di imbar­co a favore del Comune di Piom­bi­no (l’isola d’Elba può appli­care un con­trib­u­to di sbar­co) in una misura che ten­ga con­to di quan­to Piom­bi­no spende in ter­mi­ni infra­strut­turali, sociali e di sicurez­za. In alter­na­ti­va pro­pone al Min­is­tero di esprimere un parere per pot­er aprire un con­fron­to con l’Autorità por­tuale di Sis­tema dell’Alto Tir­reno volto a indi­vid­uare forme di con­tribuzione diret­ta o indi­ret­ta da parte di det­to ente nei con­fron­ti del Comune di Piom­bi­no in ragione degli oneri che il Comune deve da solo sostenere sen­za alcun ritorno eco­nom­i­co a causa soprat­tut­to del traf­fi­co per l’isola d’Elba.

Commenta il post